CATANIA – Le Commissioni Lavoro e Sanità  all’Ars lo scorso 5 luglio hanno approvato in seduta congiunta e all’unanimità l’atto di indirizzo con cui viene chiesto al Governo siciliano di valutare urgentemente  la possibilità di stabilizzare i  dipendenti della Coop Sims  presso l’Asp di Catania e di “verificare il rispetto delle procedure relative al capitolato in merito al cambio d’appalto con i suoi conseguenti effetti sulla salvaguardia occupazionale e sul rispetto del contratto collettivo”.

 Lo comunicano la Cgil e la Fiom Cgil di Catania  che dopo un anno e mezzo di pesanti lotte a fianco dei lavoratori, fatte di occupazioni eclatanti, scioperi e manifestazioni, per bocca di Rosaria Leonardi, che ha seguito la vertenza per la confederazione,  e del segretario generale del sindacato dei metalmeccanici, Stefano Materia, annunciano “la richiesta di un incontro urgente all’Asp per verificare cosa potrà cambiare a seguito della risoluzione. Il sindacato non si è mai arreso e possiamo ritenerci soddisfatti almeno per questo primo risultato, ma non abbasseremo la guardia sino a quando  non arriveranno risposte concrete. Trasmetteremo all’ASP, ma anche all’ANAC ed alla Procura della Repubblica, la risoluzione, anche facendo seguito agli esposti inoltrati nei mesi scorsi. Ringraziamo infine la deputata regionale Concetta Raia per il contributo e  per avere lavorato affinché le due commissioni venissero convocate congiuntamente. I lavoratori, affiancati da Cgil e da Fiom continueranno a lottare come abbiamo fatto sino ad oggi nell’esclusivo interesse dei lavoratori, per ottenere una soluzione che sua anche di natura politica”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi