CATANIA – Il Consiglio comunale, presieduto da Francesca Raciti, ha approvato nella seduta di prosecuzione di ieri sera la delibera sul Piano comunale di raccolta differenziata. Quindici i consiglieri che si sono espressi a favore e tre gli astenuti su diciotto presenti. “L’atto deliberativo, – ha spiegato in aula l’assessore all’Ecologia, Rosario D’Agata, – è stato predisposto nel rispetto di un’ordinanza del presidente della Regione siciliana del 7 giugno scorso, che impone ai tre comuni di Palermo, Catania e Messina la redazione di un piano, da sottoporre ai consigli comunali, con l’obiettivo del raggiungimento di livelli di raccolta differenziata che prevedono l’incremento di tre punti percentuali entro il 30 agosto e di ulteriori 3 punti entro il 30 novembre”.

“Nel piano di intervento – ha precisato D’Agata – abbiamo indicato il raggiungimento degli obiettivi mediante alcune attività, con l’impegno da parte dell’Amministrazione di porre in essere alcune concrete azioni: la raccolta differenziata per settori nel mercato di piazza Carlo Alberto, con la distribuzione di appositi contenitori e l’impiego di squadre di polizia municipale per i controlli; l’incremento della raccolta differenziata presso il Maas, mercato agroalimentare all’ingrosso, con l’utilizzo di ulteriori contenitori e la predisposizione di idonei controlli; l’allargamento dell’area della raccolta differenziata con la modalità porta a porta già avviata e l’organizzazione di più incisivi controlli nella stessa area per il rispetto scrupoloso del calendario di raccolta. La delibera sul Piano è stata trattata dall’Aula con priorità rispetto alle altre delibere, per potere iniziare concretamente e con urgenza le specifiche azioni funzionali al raggiungimento degli obiettivi”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi