CATANIA – Questa mattina, personale delle Volanti dell’UPGSP è riuscito a sventare un pericoloso piano criminale con sequestro di persona a scopo di rapina, arrestando in flagranza di reato Rosario Nicosia, classe 1965. Vittima il direttore della filiale delle Poste sita in via Garibaldi, che alle ore 8:00 è riuscito a dare l’allarme. Da una precisa ricostruzione dei fatti, si è appreso in seguito che tre malviventi, appostati nelle immediate vicinanze dell’abitazione del funzionario delle Poste, paventando il possesso di un’arma, gli avevano intimato di consegnare le chiavi dell’autovettura di sua proprietà. Dopodiché, i malviventi lo avevano fatto salire a bordo della sua stessa auto, condotta da uno dei sequestratori.

L’uomo è stato condotto in una zona del quartiere San Giovanni Galermo, dove era attesa da uno o due altri malviventi. Il sequestrato è stato fatto scendere dalla macchina, rimasta nelle mani dei rapinatori, ed è stato fatto salire a bordo di uno scooter condotto da Nicosia, ovviamente dopo essere stato privato degli effetti personali e del telefono cellulare. Il sequestrato è stato minacciato di gravi ritorsioni se non avesse eseguito alla lettera gli ordini dei malviventi, secondo i quali avrebbe dovuto raccogliere e consegnare a Nicosia i soldi custoditi nella cassaforte dell’Ufficio postale da lui diretto. Insieme al rapitore, quindi, il direttore è arrivato presso la filiale dell’Ufficio postale di via Garibaldi, mentre Nicosia attendeva all’esterno. È stato proprio quando si è trovato da solo all’interno, che il direttore ha potuto lanciare l’allarme al 113, utilizzando un telefono dell’ufficio, e permettere l’arresto del malvivente.

Sono in corso accertamenti per arrivare all’identificazione degli altri complici.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi