VIAGRANDE  – Inizieranno  domani 18 luglio, alle ore 9, a Viagrande le selezioni per individuare i 240 volontari che saranno impegnati nel servizio civile presso una delle Pro Loco siciliane aderenti all’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) o presso uno dei comitati provinciali Unpli. La prima sessione di valutazione si svolgerà a Palazzo Turrisi di Grifeo (Viagrande) dove si ritroveranno gli aspiranti volontari delle province di Catania, Siracusa ed Enna. Mercoledì 20 luglio sarà il turno di Caltanissetta e Agrigento, le selezioni si svolgeranno al centro culturale polivalente “Michele Abbate” di Caltanissetta. Per le Province di Trapani e Palermo, invece, l’appuntamento è fissato il 21 luglio al castello di Salemi, mentre per la Provincia di Messina si terranno il 23 luglio al castello di Spadafora. Per tutti e quattro gli appuntamenti l’avvio delle selezioni è fissato alle ore 9. Con l’approvazione dei tre progetti presentati dalle associazioni di promozione turistica isolana, sono coinvolte otto province e 105 Pro Loco.

“I volontari – dice il presidente di Unpli Sicilia Antonino La Spina – provvederanno a raccogliere, catalogare, organizzare e valorizzare il patrimonio immateriale, rappresentato dalla storia, dalle tradizioni e dai i costumi della Sicilia”. I progetti approvati. I progetti “Sicilia tra eventi e tradizioni” e “Sicilia terra di miti e tradizioni” hanno caratura regionale ed interessano otto province (all’appello manca Ragusa), mentre il terzo (“Eventi e tradizioni della Sicilia Orientale”) riguarda la sola Provincia di Catania. La durata. Il servizio civile dura 12 mesi, per 30 ore settimanali, 6 giorni lavorativi, con flessibilità oraria. Ai volontarispetta un assegno mensile di 433,80 euro.

 

 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi