Il Generale di Divisione Gaetano Maruccia, che dal 15 settembre 2003 al 30 settembre 2005 ha ricoperto l’incarico di Comandante Provinciale dei Carabinieri di Catania, è il nuovo Capo di Stato Maggiore dell’Arma dei Carabinieri al posto del Generale Ilio Ciceri. Ha frequentato i corsi dell’Accademia Militare di Modena dal 1977 al 1979, completando gli studi militari presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma nel 1981. Ha conseguito la laurea in Scienze Politiche nell’Università degli studi di Siena nel 1993 e nel 203 quella in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna nell’Ateneo di Roma nonché, nel 2004 e nel 2005, le lauree in Scienze Internazionali e Diplomatiche ed in Scienze della Pubblica Amministrazione.

Nel 1994, concluso con successo il corso superiore di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra di Civitavecchia, ha ottenuto il “titolo di Scuola di Guerra”, a cui nel 2003 si è aggiunto un Master in Scienze Strategiche, conseguito nell’Università degli Studi di Torino. Ha frequentato, sempre nel 2003, a Roma nel SIOI (Scuola Superiore di Formazione Internazionale) il XXXIII Corso di Orientamento e Formazione Internazionale per Pubblici Funzionari. Nel 2005 gli è stata conferita l’onorificenza di Commendatore “Al Merito della Repubblica Italiana” e nel 2010 la cittadinanza onoraria nei Comuni di Torre Annunziata (NA) e Nola e Somma Vesuviana. Ha ricoperto numerosi incarichi di Comando, tra i quali i Comandi Provinciali di Pisa, Catania e Napoli, nonché di Stato Maggiore nell’ambito del Comando Generale dell’Arma, tra l’altro come Capo Ufficio Piani e Polizia Militare, Capo Operazioni e Capo II Reparto. Ha Comandato la Legione Carabinieri “Lazio” dal 2012 al 2014. Dal 28ottobre 2014 al 2 luglio 2015 ha ricoperto l’incarico di Capo del I Reparto del Comando Generale dei Carabinieri a Roma e dal 3 luglio Sottocapo di Stato Maggiore del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi