ROMA – “Ventiquattro anni dopo, gli esempi di legalità e il cristallino coraggio di Paolo Borsellino camminano sulle gambe dei siciliani, soprattutto dei più giovani, anche di quei ragazzi che hanno solo sentito parlare di quel triste giorno, che segnò la Sicilia e l’intera Nazione, perchè non ancora nati. Borsellino ha tracciato un percorso, ha dato vita, forza e coraggio ai siciliani per riscattare questa terra dal giogo malavitoso. Un tragitto lungo, irto di ostacoli, ma che grazie all’esempio di uomini come Paolo Borsellino e Giovanni Falcone tutti dovremmo avere ben chiaro nelle nostre menti e nel nostro modo di agire”: così il deputato etneo di F.I., Basilio Catanoso, ricorda il 24 anniversario della strage di via D’Amelio.  

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi