ROMA – “Spero che il confronto di domani a Roma sia di buon auspicio per far tornare a dirigenti e militanti del Centrodestra la voglia di vincere”: così l’on. Basilio Catanoso (F.I.) in merito al confronto “#qualecentrodestra” previsto per domani, 20 luglio, a piazza Montecitorio, ore 15 (sala Capranichetta dell’Hotel Nazionale), tra parecchi deputati dei vari partiti di Centrodestra.

“Domani potremo parlare, potremo confrontarci e dibattere con la volontà costruttiva di ritornare ad un Centrodestra ampio, ed anzi di allargarlo, per interpretare i sogni e le aspirazioni degli italiani, anche di quelli che negli ultimi anni si sono sentiti (più o meno giustamente…) lasciati soli dalla politica – prosegue l’on. Catanoso -. Per quel che mi riguarda, anche a partire dalla preparazione di una coalizione unita da un programma politico credibile che bisogna preparare per le elezioni siciliane dell’ottobre 2017, data questa che potrà segnare la cancellazione della disastrosa esperienza del centrosinistra al governo della Sicilia”.
“Tornando alle logiche nazionali, domani non sarà quindi la solita passerella di questa o quella ‘corrente’ ma la voglia di dirigenti politici di buona volontà di essere cinghia di distribuzione con il territorio e la base, con chi ci guarda da casa e non gioisce al sentire delle continue liti e delle rotture di coalizione ma, piuttosto, desidera di essere ben rappresentato da una coalizione di Centrodestra che vinca e faccia vincere l’Italia”.
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi