CATANIA – L’annosa questione dell’abusivismo in primo piano, ma tante sono le questioni che hanno spinto il SILT (Sindacato Italiano Libero Trasporti) di Catania a chiedere un incontro urgente con il comandate della Polizia Municipale, Belfiore.  

Così ieri  una delegazione del sindacato provinciale aderente a Confcommercio, rappresentata dai componenti del direttivo Salvatore Scollo e Antonello Ruffino, con a capo il presidente nazionale di SILT dott. Angelo Sciacca, è stata ricevuta nella sede di Catania della Polizia Municipale dal com. Pietro Belfiore.

Al centro del confronto il tema dell’abusivismo nel trasporto delle persone in taxi o ncc con specifico riguardo agli scali aeroportuali, anche in relazione alle nuove norme di sicurezza previste per il dopo Nizza.

I danni per la categoria, hanno fatto notare i rappresentanti sindacali al comandante Belfiore, a causa dell’abusivismo sono insopportabili, occorre con urgenza mettere ordine in un comparto in grave sofferenza. Per questo è stato sollecitato un regolamento comunale che recepisca la legge nazionale 21/92 e, inoltre, l’istituzione della Commissione consultiva prevista dalla legge quadro sul trasporto pubblico non di linea. Ancora, si è fatto presente al rappresentante dell’amministrazione comunale, la necessità di innovazione tecnologica nello sviluppo del  servizio taxi, anche in vista della creazione della Città metropolitana.

Foto allaguida.it

 

 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi