CATANIA – La Polizia di Stato ha arrestato Salvatore Furneri, (cl.1979), pregiudicato, in quanto gravemente indiziato, in concorso con Rosario Nicosia e con altri soggetti ancora da identificare, del reato di sequestro di persona e tentata rapina aggravata.

Il provvedimento accoglie gli esiti di un’indagine, avviata dalla Squadra Mobile il 16 luglio scorso, a seguito del sequestro di persona a scopo di rapina, ai danni del vicedirettore di un’Agenzia delle Poste Italiane di Catania. La vittima, mentre stava uscendo dalla propria abitazione per recarsi al lavoro, era stata costretta, da tre malviventi armati, a salire a bordo della propria autovettura. Dopo un breve tragitto, privato del cellulare, dell’auto e dietro minaccia, il vice direttore era stato condotto, a bordo di uno scooter, presso la filiale dell’ufficio postale dove avrebbe dovuto prelevare il denaro contenuto nella cassaforte per consegnarlo all’uomo che lo attendeva all’esterno.  Una volta all’interno della filiale, il vicedirettore insieme agli altri dipendenti, è riuscito a chiedere, tramite il 113, l’intervento della Polizia, che ha inviato sul posto un equipaggio dell’U.P.G.S.P, arrestando, in flagranza di reato, Rosario Nicosia (cl.1965). Sono in corso indagini volte a identificare gli altri autori della rapina.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi