BAGHERIA – L’acquisto di un campetto di calcio, unico spazio disponibile per i bambini e i ragazzi del quartiere di contrada Monaco, a Bagheria. Un passo che la parrocchia “San Giovanni Bosco” del comune in provincia di Palermo ha deciso di compiere, dal momento che quello realizzato dai ragazzi in questi ultimi 10 anni, insieme alla Panini che ha donato il tappeto in erba, rischia di svanire per sempre.

Per fare in modo che questo sogno diventi realtà, però, serve l’aiuto di quanti possono contribuire concretamente. Ecco, dunque, la campagna di raccolta fondi lanciata anche attraverso la piattaforma https://altroregalo.wordpress.com/, che alle 21 di oggi, a Villa Sant’Isidoro, all’Aspra, culminerà in una grande serata che, fatto un primo bilancio di quanto raccolto, traccerà la strada per altre tappe.

campettoTante le realtà che si sono impegnate in questa iniziativa, come le associazioni “Libera Sicilia“, “3P” e “Un ponte per la vita“, che questa sera daranno vita a un evento di grande impatto emotivo. Ci sono anche singoli cittadini come Vittorio Avveduto, della segreteria di Libera, che ha deciso di sfruttare l’occasione della sua laurea – che oggi discuterà con una tesi dal titolo “La valenza educativa dei campi di volontariato di Estate Liberi”– per sostenere il progetto.
Questa sera porteranno il loro contributo anche tanti amici artisti – Francesco Maria Martorana, Paolo Zarcone, Salvatore Puleo ed Ettore Sanfilippo, Elisa Martorana e i Cosa Nova – che si esibiranno a sostegno dell’iniziativa. Per dare una mano concreta di aiuto sono state previste quote benefiche di soli 10 euro, ma chiaramente ci si può prodigare con quanto si vuole per dare modo ai bambini di Contrada Monaco di avere un proprio spazio per giocare e crescere insieme. Tanto si può fare ancora, se veramente si vuole. Per qualunque informazione, si può partecipare alla serata oppure rivolgersi direttamente alla parrocchia di “San Giovanni Bosco”, in via Dante 99, a Bagheria.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi