Riceviamo e pubblichiamo

CATANIA – Mancano 24 ore alla scadenza del termine entro il quale le associazioni imprenditoriali che hanno concorso all’assegnazione dei seggi di consigliere nella  nuova Camera di Commercio del Sud Est dovranno procedere alle designazioni ed ancora la Regione, attraverso l’assessorato competente, non ha provveduto a correggere l’errore contenuto nel decreto n 1854 del 16/06/2016. Errore per altro esplicitamente ammesso dall’assessorato!

Tralasciando il fatto,  ormai conclamato, che un secondo errore sia stato commesso ed ancora una volta, guarda caso, a nostro danno, preoccupa la tecnica, evidentemente dilatoria, posta in essere dall’assessorato regionale guidato dalla dottoressa Mariella Lo Bello. La mancata pubblicazione in GURS del decreto relativo alla Camera di Commercio del Sud Est, la notifica alle associazioni di categoria di un decreto dichiaratamente errato, la mancata correzione dell’errore o degli errori contenuti nel decreto, testimoniano una scelta: quella del rinvio. Scelta che appare ne’ casuale ne’ tantomeno improvvisata, ma piuttosto il frutto di una precisa strategia che prima ha portato ad una conquista della SAC da parte di una maggioranza fatta da commissari guidati dal presidente Crocetta e che oggi mira a salvaguardare il risultato ottenuto, operando per impedire, di fatto, l’insediamento dei nuovi organi camerali che potrebbero modificare nomine (SAC) per altro palesemente viziate. E’ imbarazzante pensare che gli l’interessi di alcuni possano bloccare ancora, a distanza di quasi un anno, una procedura che avrebbe dovuto concludersi in pochi mesi. Poco importa, l’importante è garantirsi i “posti” a prescindere dalle professionalità, a prescindere dagli interessi legittimi, a prescindere soprattutto dalle leggi.

Confcommercio Catania, Confcommercio Ragusa, Confcommercio Siracusa, Confesercenti Catania, Confesercenti Ragusa, Cidec Catania, Cidec Siracusa, Casartigiani Catania, Casartigiani Ragusa, Casartigiani Siracusa, F.I.T, Fiarcom, Ancotus, Fedarcom, Assotir, Fai, Silt taxi

 

 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi