RAGUSA – Soldi che servivano per comprare della droga, motivo che ha spinto Sergio Giuseppe Aiello, 25 anni ad aggredire una 79enne, la donna a causa delle ferite riportate è morta quattro giorni dopo in ospedale:  è l’accusa contestata dalla Procura di Ragusa al ragazzo che è stato arrestato dalla Polizia di Stato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip.
La rapina è stata commessa il 28 maggio scorso, davanti casa della vittima, che stava rientrando nella propria abitazione dopo avere comprato della carne. La squadra mobile della Questura ha identificato Aiello, che ha ammesso di avere rapinato la 79enne, ma di non volerla uccidere, grazie alla riprese di sistemi di videosorveglianza. Nelle immagini si vede l’uomo uscire tra due auto posteggiate e aggredire la vittima, e poi andare insieme a una donna, risultata estranea alla vicenda, a vendere la collana d’oro scippata alla pensionata.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi