CATANIA – Ieri, personale delle volanti dell’U.P.G.S.P. ha arrestato i pregiudicati catanesi, entrambi 23enni Federico Rosario Cristaldi e Angelo Pavia, con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, per furto aggravato. Nello specifico, gli operatori di una volante, mentre transitavano per Piazza Duca di Genova, hanno ricevuto la segnalazione da parte di un cittadino, che aveva notato due giovani, allontanarsi a bordo di un’autovettura, dopo aver derubato una coppia di turisti dei propri bagagli, custoditi all’interno di un veicolo noleggiato. Gli agenti sono riusciti a bloccare immediatamente l’autovettura segnalata con a bordo due individui, che corrispondevano perfettamente alle descrizioni. All’interno dell’auto sono stati rinvenuti i bagagli appartenenti ai turisti derubati, che Cristaldi e Pavia erano riusciti a sottrarre forzando la portiera posteriore della Fiat Panda noleggiata dalla coppia di turisti tedeschi.

I due giovani catanesi sono stati arrestati e in seguito, su disposizione del pm, sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima. Furti del genere si verificano spesso nei parcheggi dei centri commerciali o nelle aree di sosta in autostrada, grazie all’utilizzo del Jammer, un dispositivo in grado di disturbare il segnale di chiusura centralizzata delle porte dell’autovettura. La polizia di Stato raccomanda di fare attenzione, in quanto molti ladri hanno a disposizione questo dispositivo. Ai malintenzionati basta appostarsi a pochi metri di distanza, di solito all’interno di un’altra auto posteggiata nelle vicinanze e attivare il Jammer che impedisce la chiusura del veicolo. Quindi, sempre meglio verificare l’effettiva chiusura dell’auto prima di allontanarsi.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi