PERUGIA – Brillano, assiepate lungo una delle costellazioni più importanti del panorama calcistico nazionale, le piccole grandi stelle del Perugia, le società e le scuole calcio affiliate ad una delle realtà sportive di maggior prestigio d’Italia per crescere e creare una robusta ed efficace rete di lavoro e di formazione. Brilla anche e soprattutto l’Elefantino Calcio, fresco di viaggio in Umbria per confermare e rafforzare il rapporto con il Grifo del presidente Massimiliano Santopadre.

Full immersion di due giorni per gli istruttori della scuola calcio catanese, con in testa il direttore Carmelo Pappalardo. Visita al centro sportivo comunale, allo stadio “Renato Curi”, al museo storico dedicato ai biancorossi e agli uffici dirigenziali.

Lo staff, guidato dal ds del Perugia, Mauro Lucarini e dal Responsabile della Perugia Football Academy, Paolo Damiani, ha potuto osservare con attenzione un allenamento della squadra degli Allievi Nazionali, allenata da mister Stefano Petrini, sviscerando intendimenti e tecniche di preparazione originali e funzionali al raggiungimento degli obiettivi, per poi confrontarsi sulle tematiche di maggior interesse legate al mondo del calcio giovanile, professionistico e non.

Una volontà biunivoca di collaborazione e sostegno, la certezza che impegno e dedizione siano gli ingredienti più importanti per edificare un progetto vincente, finalizzato ai ragazzi e non ai risultati del campo. Tante novità in cantiere per l’anno che verrà, un perfezionamento costante, utile e necessario. Perugia ed Elefantino ancora insieme insomma, a braccetto, con la voglia più che mai forte di far bene e accendere stelle dalla luce sempre più luminosa ed inesauribile. Al ritorno a Catania, un tesoro da far fruttare sul rettangolo verde con la prossima stagione sportiva ormai alle porte…

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi