CATANIA –  E’ stato annullato e rinviato a data da destinarsi il concerto di Rossana Casale. la decisisone è stata presa dopo che il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha decretato il lutto nazionale per oggi 27 agosto per le vittime del terremoto dei giorni scorsi.

 

Sabato 27 agosto, unica data in Sicilia, Rossana Casale in concerto,  che si esibirà nel magnifico scenario del CORTILE PLATAMONE- Palazzo della Cultura di via Via Vittorio Emanuele II (entrata da via Landolina, 5) Catania.

L’artista durante la serata si esibirà con le sue canzoni più famose vecchie e nuove, tra le quali quelle tratte dal suo nuovo album “Il signor G e l’amore” un tributo che la cantante dedica a Giorgio Gaber. <<È di un anno fa l’idea di scegliere tra il vasto repertorio di Gaber, la tematica sull’amore, – dice Rossana Casale – ho voluto raccontare al pubblico il pensiero su un tema per lui difficile, intimo, pieno di pensieri contrapposti: la verità e la bugia, la libertà obbligatoria e il ritorno necessario, “il bisogno di inventare” e la ricerca del senso, la gabbia e l’individuale, il grido e quella parola così difficile da pronunciare>>.

<<Il signor G, – continua Rossana Casale – non era uno che dell’amore parlasse o scrivesse molto. viveva in un periodo storico in cui la musica era a fianco della politica, in un periodo di grandi rivoluzioni, soprattutto tra i giovani. In più per lui questo sentimento non era una cosa a sé stante dal vivere la vita di tutti i giorni, dallo stare in mezzo alla gente. Quando parlava di amore parlava di sé, degli altri, della falsità che era vivere l’amore negli anni ’60 fino agli anni ‘80>>.

Un concerto che farà venire i “Brividi”, come il brano che ha segnato l’inizio della carriera della cantante: trent’anni fa la Casale si presenta a Sanremo portando per la prima volta un brano jazz sulla scena della musica pop spiazzando tutti e segnando così il vero inizio della sua carriera. Un concerto davvero speciale tra musica e parole coadiuvato dai suoi inseparabili e prestigiosi musicisti. <<Quest’anno sono 30 anni dal famoso Sanremo del 1986. – dice la Casale – Tornerò a cantare le mie canzoni, ripercorrerò la mia vita in musica con i grandi incontri che ho fatto, raccontando gli aneddoti, le emozioni>>.

È possibile acquistare i biglietti nei punti vendita e nei circuiti BoxOffice, Ticketone e Tickettando e online su www.ctbox.it, www.ticketone.it e www.tickettando.it

 

ROSSANA CASALE, Figlia del fotografo statunitense Jack Casale, inizia la sua carriera negli anni Settanta come corista per Riccardo Cocciante  Mina, Vasco Rossi, Al Bano e Romina e, soprattutto, nei concerti dal vivo per Mia Martini e successivamente per la sorella Loredana Bertè. Compare anche come cantante in molte produzioni di musica dance (Klein & MBO, Kano, N.O.I.A., Mike Francis). Il primo singolo a suo nome, scritto da lei con Alberto Fortis, esce nel 1982 e si intitola Didin. Nel 1984 esce il suo primo album Rossana casale, prodotto dalla Premiata Forneria Marconi. Nel 1983 recita nel film di Pupi AvatiUna gita scolastica, e partecipa alla colonna sonora con i brani L’incanto e A tu per tu.

Nel 1986 ottiene un buon successo al Festival di Sanremo con Brividi, brano scritto da Maurizio Fabrizio, come pure la sua canzone di Sanremo dell’anno successivo, Destino. Del 1986 è l’album La via dei Misteri. Nell’autunno del 1986 partecipa a “Premiatissima 86” che vince con la canzone “Nuova vita”. Inizia a cantare jazz ed ottiene i suoi primi riconoscimenti all’Umbria Jazz. Partecipa a Sanremo altre tre volte: nel 1989con A che servono gli dei (contenuto nell’album Incoerente Jazz), nel 1991 con Terra (contenuto nell’album Lo stato naturale, in cui vengono fuse sonorità etniche e jazz), e nel 1993, quando arriva terza cantando in coppia con Grazia Di Michele Gli amori diversi (poi seguito dall’album Alba Argentina).

Nel 1992 è interprete, insieme con Bobby Solo, della colonna sonora di Eddy e la banda del sole luminoso, film d’animazione di Don Bluth, prodotto in italiano da Victorio Pezzolla. Nel 1994 esce Jazz in Me, primo lavoro completamente jazz. Nel 1995 debutta nella commedia musicale Un americano a Parigi al fianco di Raffaele Paganini, ottenendo un grande successo e molti riconoscimenti. Nel 1996 è la volta di Nella notte un volo. Nel 1999 pubblica Jacques Brel in Me. Nel 2000 esce Strani frutti, nello stesso anno è impegnata a teatro nella commedia musicale A qualcuno piace caldo al fianco di Alessandro Gassmann e Gianmarco Tognazzi, per la regia di Saverio Marconi. Nella stagione teatrale2001/2002 è protagonista della commedia musicale La piccola bottega degli orrori, accanto a Manuel Frattini, sempre diretta da Saverio Marconi. Nel 2002 partecipa come direttrice dell'”Accademia” al programma musicale di Italia 1 che cercava nuovi talenti canori, Operazione Trionfo. Confermando la sua passione per la musica jazz, nel 2003 pubblica Billie Holiday in Me. Anticipato dal brano Gioir d’amore, nel 2006 pubblica Circo immaginario, album ispirato dall’omonimo libro di Sara Cerri. Nel 2008 canta una canzone del cartone animato giapponese My Melody Sogni di Magia in onda su Italia 1 nell’autunno 2008. Il 21 giugno 2009 è una delle protagoniste del concerto evento allo stadio San Siro di Milanoin favore dei terremotati del Terremoto dell’Aquila del 2009. Per l’iniziativa benefica intitolata Amiche per l’Abruzzo, ideata da Laura Pausini, ha duettato con Mariella Nava e Andrea Mirò in Spalle al muro.

Nel 2010 approda su Raidue come vocal coach ad X-Factor per la categoria Under24 Uomini capitanata da Mara Maionchi; nello stesso anno partecipa ai Concerti sotto le Stelle del Pescara International Music Festival, accompagnata dal chitarrista Maurizio Di Fulvio. Nel 2013 approda su SKY come vocal coach ad X-Factor per la categoria 16-24 Donne capitanata da Mika. Nel2014 pubblica Il Signor G e l’amore, album tributo a Giorgio Gaber.

Nel settembre 2015 partecipa all’iniziativa della rivista Musica Jazz in ricordo di Sergio Endrigo per il decennale della scomparsa[1], interpretando Era d’estate nella raccolta Momenti di jazz.

 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi