CATANIA – Ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sul 30% del corpo, in particolare su viso, collo, dorso, arti superiori e coscia destra, il 41enne rumeno che l’altra notte, a Riesi, è stato vittima di una brutale aggressione da parte di Vito Emanuel Ciccia Romito, il pastore di 20 anni, che ha già precedenti per droga. L’uomo è ricoverato, in terapia intensiva, nel Centro Grandi Ustioni dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove ha già ricevuto i primi trattamenti. Date le condizioni critiche del paziente, come sottolineato dal direttore dell’Unità Operativa dott. Rosario Ranno, la prognosi resta riservata.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi