di Umberto Pioletti

 

Un tuffo per salutare il 2014 e dare il benvenuto al nuovo anno. A Catania si rinnova l’appuntamento tradizionale con la San Silvestro a mare. Una classica dal fascino immutato, un evento unico ed imperdibile per salutare l’ultimo giorno dell’anno con uno spensierato tuffo in acqua nel segno della goliardia, dell’amore per lo sport e della tradizione. Cinquantacinque candeline e non le dimostra, dal 1960 ad oggi la “San Silvestro a mare” rappresenta una costante fissa per il fine d’anno della città di Catania, attrazione irresistibile per centinaia di sportivi ed appassionati di nuoto oltre che vetrina per il capoluogo etneo a livello nazionale ed internazionale, una manifestazione che ancora una volta si appresta a scrivere una nuova pagina di storia in continuità con lo spirito originario, aggiungendo emozioni e scatti irripetibili ad un album ricco di storie e protagonisti indimenticabili.

La “San Silvestro a mare”, prevista per mercoledì 31 dicembre nel consueto scenario naturale del porticciolo di Ognina ed organizzata dall’Item Nuoto Catania con la collaborazione del Circolo Canottieri Jonica, sarà presentata ufficialmente lunedì 29 dicembre (ore 10,30) al Circolo Canottieri Jonica. Alla conferenza stampa di presentazione della gara internazionale di nuoto saranno presenti il presidente del Circolo, Cavalier Francesco Calabrese di Martino, Antonio Pennisi, figlio dello storico ideatore Lallo Pennisi, l’assessore allo Sport del Comune di Catania, Valentina Scialfa, il presidente della Fin Sicilia, Sergio Parisi, il presidente dell’Item Nuoto Catania, Mario Torrisi, il commissario dell’Autorità portuale, Cosimo Indaco, e Nello Russo, presidente del Movimento Azzurro, che si occuperà della pulizia straordinaria della spiaggetta del porticciolo di Ognina.

Quest’anno, inoltre verrà consegnato il primo trofeo “Lallo Pennisi”. Emozioni e spettacolo sono assicurate.

Scrivi