Attività fisica, divertimento e la possibilità i sottoporsi ad un test sul diabete nella giornata di domenica 12 aprile.

Mentre fervono i preparativi per la settima edizione della Corri Catania, manifestazione al contempo sportiva e di solidarietà prevista per il prossimo 10 Maggio, il team organizzativo dell’evento è pronto per offrire al pubblico un’altra giornata all’insegna della cura del proprio fisico e della propria salute. Andrà infatti in scena, domenica 12 Aprile presso Etnapolis “Verso…Corri Catania 2015 a Etnapolis”. A presentare quest’ulteriore progetto stamattina presso lo stesso centro commerciale il presidente della struttura Alfio Mosca, gli organizzatori della “Corri Catania” Giovanni Nania ed Elena Cambiaghi, il dottor Maurizio Di Mauro e rappresentanti dell’associazione Diabete In…Forma, dei vertici della Federazione Wushu – Kung Fu, delle Palestre Altair, dei pattinatori di Paternò in linea oltre.

11150222_10204018206915113_1407429832866072510_n“Etnapolis è fiera di sposare dei progetti come quello che presentiamo oggi e che si terrà domenica – ha esordito Alfio Mosca, presentando i suoi ospiti – Nel nostro piccolo cerchiamo di sensibilizzare la gente che viene presso il nostro centro commerciale organizzando una serie di eventi a sfondo sociale. Sappiamo tutti che la Corri Catania è un appuntamento diventato importante per la città e la popolazione, uno strumento che può permettere anche ai bambini di imparare qualcosa. Ci sarà la possibilità, per chi vuole, di fare attività fisica, divertirsi in modo alternativo attraverso le attività proposte e inoltre di sottoporsi ad un test sul diabete realizzato in sinergia con il Reparto di Endocrinologia del Policlinico di Catania”.

La Sicilia al podio nella speciale graduatoria sull’incidenza del diabete di tipo 1 sulla popolazione: è infatti la terza regione a livello mondiale dopo Sardegna e Svezia. Il dott. Maurizio Di Mauro, diabetologo del Policlinico, si sofferma sulle possibilità di controllo e prevenzione della malattia. “Ci sono molte possibilità, attraverso un costante monitoraggio e l’esercizio fisico costante di realizzare un progetto di prevenzione primaria del diabete, vale a dire cioè, di accorgersi di avere la malattia ancora prima che si presentino i sintomi. Molte volte capita di accorgersi di avere il diabete anche 10 anni dopo essersi ammalato. Da parte mia posso soltanto esprimere la mia soddisfazione per la possibilità data a chi domenica verrà a Etnapolis di sottoporsi a questo test per nulla doloroso o invasivo.

La ricerca del benessere, la solidarietà e il coraggio nell’organizzazione di “Verso… Corri Catania 2015” sono gli elementi imprescindibili secondo Elena Cambiaghi: “Ormai da parecchi anni, cerchiamo di lanciare messaggi importanti. Il successo e l’impatto che ha la Corri Catania dipende anche da questo. Ricordiamoci che si tratta di un evento di beneficenza. Sicuramente da parte nostra c’è stato tanto coraggio in questi anni, siamo riusciti però nei nostri obiettivi, speriamo che anche quest’anno la risposta della gente sia positiva”.

 

 

 

Scrivi