Sta per partire la sesta edizione di “A Tutto Volume”, una tre giorni di libri e di incontri con gli autori che riempie il centro di Ragusa di voraci lettori, sciamanti da una location all’altra, restii a perdere anche uno solo dei succosi appuntamenti offerti. Di appuntamenti la manifestazione ne propone tanti, quest’anno oltre quaranta, dislocati in diversi punti del suggestivo centro barocco, inevitabilmente molti in contemporanea (e questo per dire dell’imponenza della cosa!).

La formula è vincente: dal lontano 2010, anno dopo anno, è stato un crescendo di quantità e di qualità, un pubblico sempre più numeroso che raggiunge Ragusa da province anche lontane, un ottimo indotto commerciale, la cultura del libro che per qualche giorno si prende la sua buona rivincita, autori di livello nazionale e internazionale che incontrano il pubblico negli scorci commoventi di una città che non è solo lavoro, impresa, risparmio ma anche storia, arte.

Il guru della manifestazione, infaticabile e vulcanico è Alessandro Di Salvo, farmacista di professione che aspira a diventare promoter di eventi culturali a tempo pieno. Quest’anno, fra l’altro, insieme alla direzione organizzativa – per la quale si fa coadiuvare da Irene Rimmaudo – ha assunto anche quella artistica, fino allo scorso anno affidata allo scrittore Roberto Ippolito.

L’edizione 2105 è a dir poco sontuosa: saranno in scena Gherardo Colombo, Roberto Cotroneo, Giulietto Chiesa, Diego Fusaro, Tiziano Scarpa, Raniero La Valle, Antonio Caprarica, Massimo Fini, Michela Marzano, Chiara Saraceno, Andrea Scanzi. Per dirne solo alcuni……

Il gran finale, domenica 14, vedrà impegnati Tiziano Scarpa e Marco Ardemagni in un incontro di “pugilato letterario”, in 6 round, sui Promessi Sposi di Manzoni. Pubblico e arbitro decreteranno il vincitore fra il difensore e il detrattore dell’opera. Da leccarsi i baffi!

A Tutto Volume è reso possibile dalla cittadina Fondazione degli Archi, oltre che da una robusta cordata di sponsor, pubblici e privati, che assicurano un crescente consolidamento dell’iniziativa.

Arrivederci a Ragusa, il 12 giugno, per l’inaugurazione!

Scrivi