Accademia di Belle Arti, Premiati gli stilisti vincitori della della XIV mostra “Agata Anima Mundi”

Emanuela Cavallaro, Piero Giuffrida e Miriana Spinello si aggiudicano la borsa di studio

di E G

CATANIA – Continua l’opera di valorizzazione dei giovani talenti siciliani da parte dell’Accademia di Belle Arti di Catania, che dona agli stilisti catanesi Emanuela Cavallaro, Piero Giuffrida e Miriana Spinello, autori degli abiti più belli esposti in occasione della XIV mostra “Agata Anima Mundi” dedicata alla nostra Patrona ed ideata e promossa dalla cattedra di storia del costume diretta dalla professoressa Liliana Nigro, una borsa di studio offerta dai Lions Club di Trecastagni, Misterbianco, Acitrezza Verga, Adrano- Bronte- Biancavilla e Stesicoro Centrum e l’Ordine Nemagnico dei Cavalieri di Rito Orientale Regione Sicilia durante la cerimonia di consegna “Amori di Cristallo”.12715826_951904651568691_4150704610458094574_o

Scopo della manifestazione promuovere e sostenere l’eccellenza del made in Sicily dando ai giovani una speranza per poter realizzare i propri progetti artistici e lavorativi. Hanno animato l’evento culturale, coordinato da Liliana Nigro, Salvatore Lo Giudice, Responsabile mostre e grandi eventi del Comune di Catania, Salvatore Giacona, Presidente del Consiglio dei Governatori Lions nell’anno 2008/2009, Maurizio Ceraulo, Presidente Ordine Nemagnico dei Cavalieri di Rito Orientale Regione Sicilia, Vera Trassari, psichiatra e psicoterapeuta. All’incontro hanno partecipato anche tutti i presidenti e numerosi soci dei club Lions che hanno supportato l’iniziativa.

“Le cinquanta creazioni presentate ed esposte come consuetudine al museo diocesano – dichiara Liliana Nigro con piglio deciso dai microfoni della sala conferenza del Palazzo della Cultura – trasmettono passione ed emozione e sono una dimostrazione che i nostri ragazzi hanno ancora molto da dire a chi ha qualche anno in più, sfatando il mito negativo delle generazioni vuote e senza ideali”.12742492_951910574901432_2492724293432226707_n

A conclusione dell’incontro le modelle dell’Associazione Show Business e dell’Accademia Moda e Spettacolo di Gianni Belebung hanno sfilato sulle note del sassofonista Andrea Iurianello con gli abiti, creati dalla Maison Du Cochon, che hanno partecipato alla mostra. “Abbiamo deciso di aderire anche  quest’anno al progetto presentato dall’Accademia di Belle Arti – spiega Rosa Maria Schinocca del Club Lions di Trecastagni –con la speranza che questo contributo aiuti i giovani più meritevoli a non abbandonare i loro sogni”.

E G

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi