In merito alla polemica sulle percentuali della raccolta differenziata dei rifiuti nel Comune di Aci Bonaccorsi, dopo l’intervento del sindaco Mario Alì, dai consiglieri del gruppo “Rinnovamento e libertà” – Superstiti, riceviamo e pubblichiamo.

Al Direttore del quotidiano online Sicilia Journal

Illustre Direttore,
se Lei si aspetta una risposta alle presunte ”verità” del sindaco di Aci Bonaccorsi da parte dell’opposizione consiliare rimarrà profondamente deluso, per il semplice fatto che l’opposizione o minoranza non esiste più.
Una informe ammucchiata, per volontà del sindaco, amministra il nostro ex Comune virtuoso. Addirittura il candidato sindaco bocciato alle ultime elezioni è stato nominato assessore al bilancio.Schermata 2016-04-10 alle 12.15.06
In questo marasma succede di tutto e di più, si chiudono servizi finora orgoglio della nostra comunità, i pochi lavori pubblici non finiscono mai ed anche la nuova fontana si mette di traverso e non si fa inaugurare scarica l’acqua nella strada per fare dispetto, l’erbaccia cresce insolente senza alcun rispetto ai bordi delle strade, il verde pubblico impertinente pretende di essere curato, le scuole addirittura reclamano una sfrontata tinteggiatura e magari una revisione dell’impianto di climatizzazione, non parliamo poi delle strade che rispondono con ampie buche alla mancanza di asfalto che non vedono da anni ormai, mentre i marciapiedi  pericolosamente sovversivi non fanno più passare gli ignari pedoni che si avventurano al loro utilizzo. Discorso a parte merita la segnaletica: una vera maleducata, dopo appena quattro anni si è totalmente sbiadita senza considerazione alcuna. Stop, linee spartitraffico e strisce pedonali in coalizione sediziosa non vogliono più farsi vedere.
Tutto è una congiura per far fare brutta figura al nostro sindaco ed in ultimo anche la frazione umida della nostra spazzatura così amorevolmente raccolta dalla nostra gente, prende la strada della discarica e non del riciclo con evidente danno economico, ambientale e di immagine.
I numeri anche quelli sono impietosi: eravamo vicini al 60% nel 2012, quando a giugno è subentrato l’attuale Sindaco, siamo ad uno striminzito 29% nel 2015 con un calo costante negli anni perché, diciamo la verità, neanche una vecchia Ape usata è stata comprata per migliorare il servizio in questi anni, ma secondo noi è colpa delle Ape che non vogliono venire ad Aci Bonaccorsi, si è sparsa la voce che vengono sovraccaricate e poco curate anche se vecchiette.
Bene, la verità è tutta contenuta nella determinazione N° 128 del 1\9\2015 dell’area lavori pubblici che tutti possono riscontrare nell’albo pretorio online del comune e che qui si riporta in allegato ( DETERMINA N° 128 DEL 01:09:2015 ) per chi ha voglia di leggerla in versione integrale. Come potete costatare con i vostri occhi la vicenda è chiara: il Comune vieSchermata 2016-04-10 alle 12.51.10ne a conoscenza dalla ditta Sicula Trasporti S.r.l della sospensione della ricezione della frazione organica in data 25\8\2014   protocollo  N 7857 ed impiega un anno per risolvere il problema!!!
Ma l’aspetto più vergognoso è che i cittadini sono tenuti all’oscuro dell’intera vicenda. Ne vengono a conoscenza attraverso un articolo sul quotidiano “ La Sicilia”, ed increduli pensano se è possibile che possa accadere una tale presa in giro.
Per un intero anno i cittadini frazionano i rifiuti e questi alla fine vanno in discarica insieme all’indifferenziata. Danno economico per i costi della discarica, danno economico per il costo della raccolta, danno ambientale e danno di immagine per il nostro ex Comune virtuoso. Chi pagherà ???
In qualsiasi paese civile si chiederebbero quantomeno le dimissioni dell’Assessore con pubbliche scuse ai cittadini, ma temiamo che questo non avverrà .
Si tenta di chiudere la questione nell’assoluzione generale e si da la colpa di tutto a chi non può difendersi, anche se i fatti narrati e le date riportate nella determina N° 128 del 1\9\2015 smentiscono clamorosamente le improvvide  affermazioni del primo cittadino.

I consiglieri della lista “Rinnovamento e Libertà” – Superstiti

Riportiamo di seguito cifre e percentuali della raccolta differenziata dal 2012 al 2105

Anno 2012   http://www.comune.acibonaccorsi.ct.it/informazioni/statistica_2012.aspx

Anno 2013  http://www.comune.acibonaccorsi.ct.it/informazioni/statistica_2013.aspx

Anno 2014 http://www.comune.acibonaccorsi.ct.it/informazioni/statistica_2014.aspx

Anno 2015 http://www.comune.acibonaccorsi.ct.it/informazioni/statistica_2015.aspx

*Link del sito istituzionale del Comune

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi