ACI SANT’ANTONIO – C’è grande attesa  per la prima edizione del “Raduno camion nella Terra delle Aci Truck Driver – dietro al Camion c’è di più”, che si terrà domani, 4 Ottobre 2015, a partire dalle ore 8,30 ad Aci Sant’Antonio e nella vicina Aci Bonaccorsi. Alla presenza delle rappresentanze di categoria si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione.Ad illustrare le motivazioni che hanno spinto alla realizzazione dell’evento nel paese patria del Carretto Siciliano, antesignano del camion, scegliendo di mettere in bella mostra i mezzi decorati così come lo erano i carretti è stata la socia Maria Pia Cristaldi.Schermata 2015-10-03 alle 19.26.16
“I camionisti, categoria che spesso gli automobilisti guardano con diffidenza – ha detto – sono in realtà quelli che movimentano l’Italia e ci permettono quotidianamente di vivere, fornendoci il futile e l’utile”. Il dott. Giovanni Rinzivillo, segretario regionale della FAI (Federazione autotrasportatori italiani), che ha esposto le problematiche della categoria.
Infine, Nunzia Gignina, socia e membro del direttivo dell’associazione Aci Sant’Antonio Riparte, ha illustrato il programma che riportiamo di seguito.
Questo il programma della giornata che sarà presentato dal prof. Giuseppe Li Voti dell’associazione “Le Muse” di Reggio Calabria.
Si comincia alle alle ore 8.30 con il raduno e le procedure di iscrizione in Via Aldo Moro  ad Aci Sant’Antonio (zona “Polivalente”);  alle 10.30 sfilata lungo le vie cittadine e presentazione dei mezzi in Piazza Maggiore; subito dopo trasferimento ad Aci Bonaccorsi dove si terrà  benedizione e l’esposizione dei mezzi esposizione presso la piazza del piccolo centro etneo. Alle 13,00 di nuovo in marcia per far ritorno ad Aci Sant’Antonio, in Piazza Unità d’Italia dove i mezzi saranno visibili al pubblico sino alle ore 20,00.
La giornata prevede momenti di animazione e intrattenimento e a conclusione la cerimonia di premiazione dei mezzi partecipanti.

Scrivi