Ad Acicastello, ieri pomeriggio, per qualche istante si è rivisto il tragico film di alcuni anni fa. Difatti un uomo, in stato di alterazione psicofisica dovuto probabilmente all’abuso di alcool, è entrato nel municipio castellese recandosi direttamente davanti all’ufficio del sindaco. Infoiato ha buttato giù la porta del primo cittadino entrando dentro la stanza ed iniziando ad aggredirlo verbalmente proferendo frasi quali “Taglierò la testa a te e tuo fratello se non sistemi la strada davanti casa mia”. Neanche l’intervento di alcuni vigili urbani presenti nel palazzo ha bloccato la furia dell’aggressore che vi si è scagliato contro. Provvidenzialmente è giunto sul posto, chiamato da alcuni dipendenti comunali, il Comandante e alcuni carabinieri della locale stazione che, dopo una breve colluttazione, hanno reso inoffensivo il soggetto ammanettandolo.
L’arrestato, un 47enne di Acicastello, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa della direttissima dove risponderà di minaccia, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi