ACIREALE – Grazie al successo riscontrato con l’affluenza di molti visitatori, l’esposizione di Calusca “Il gioco dell’incontro”, allestita dal medesimo artista presso la Galleria Art’è (realtà di arte contemporanea diretta da Maurizio D’agata e sita in piazza Porta Gusmana, 10 -11) e curata da Rocco Giudice, rimarrà aperta fino al prossimo 15 gennaio.
La mostra, inaugurata lo scorso 11 ottobre ed organizzata in occasione della Decima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, presenta ventidue opere inedite dell’artista al fine di delineare i nuovi percorsi della sua ricerca, in particolare (in questo allestimento) l’esperienza dell’incontro: le opere sono parte di un’unica installazione attraverso cui è possibile interagire con il concetto di relazione.
L’evento è corredato da un catalogo edito da Galatea Editrice, di cui si riporta una breve citazione tratta dal contributo di Giudice: “Un gioco dell’incontro fuori di metafora e fuori di chiave, di una interazione senza frontiere e senza quartiere di spazio fisico e spazio pittorico, con cui Calusca, come sempre più spesso vediamo nelle sue più recenti mostre, nella forma di una astrazione/straniamento del contenuto iconico e della flagranza materica del dato referenziale circoscritto al visibile che ne definisce il raggio d’azione, sembra ribadire la sua totale, totalizzante passione figurativa”.

Antonella Agata Di Gregorio

Scrivi