Pubblicato il bando di concorso per la partecipazione alle sfilate dei carri allegorici, dei carri infiorati e delle maschere isolate per “Il Più Bel Carnevale di Sicilia 2015”

ACIREALE – Non è ancora finita l’estate che già fervono i preparativi per l’edizione 2015 del “più bel Carnevale di Sicilia.
E’ stato pubblicato, infatti, ad Acireale il bando di concorso per la partecipazione alle sfilate dei carri allegorici, dei carri infiorati e delle maschere isolate.
Il presidente della Fondazione del Carnevale, Antonio Coniglio, ha voluto anticipare alcune delle novità in cantiere per la prossima edizione, la prima organizzata dal nuovo Cda.
“L’edizione del 2015 sarà preparatoria al Carnevale del Mediterraneo – ha detto – vogliamo fare in modo che dal 2016 si superi definitivamente la formula del “Più Bel Carnevale di Sicilia” e la manifestazione possa accogliere i colori, le musiche e i costumi del Mare nostrum”.
“Punteremo – annuncia Coniglio – su eventi di livello artistico più elevato e ad inserire l’elemento culturale assente fino ad oggi con l’intento di recuperare l’anima popolare; giovedì grasso sarà dedicato ai giochi popolari e organizzeremo la 10 mila metri che si snoderà lungo il circuito. I carri resteranno fermi lungo tracciatro, come abbiamo sperimentato per il Carnevale estivo, formula che ha funzionato e convinto tutti, ci sarà anche una lotteria a premi locale e chi acquisterà il biglietto potrà votare il carro preferito, scegliendo, di fatto, il vincitore.
Mi complimento con la nuova Fondazione per il lavoro svolto in così poco tempo, per l’impegno e lo spirito con cui i componenti del Cda lavorano ogni giorno – ha commentato il sindaco Roberto Barbagallo – e condivido pienamente le novità annunciate dal presidente Antonio Coniglio”. “L’edizione 2015 – prosegue il primo cittadino – sarà arricchita da diverse iniziative collaterali interessanti, tengo molto al progetto del Carnevale del Mediterraneo, che darà certamente un respiro più ampio alla manifestazione”.
L’unico nodo da sciogliere resta l’aspetto economico – conclude Barbagallo – chiederemo alla Regione che il “Più bel Carnevale di Sicilia” goda di adeguato sostegno, ma dobbiamo anche lavorare per trovare una forma di autofinanziamento che ci consenta, almeno, di raggiungere il pareggio di bilancio”.

S.R.

Chi è interessato alla visione del bando può scaricare il documento, in formato pdf, cliccando sul link Bando edizione 2015

Scrivi