Nei giorni scorsi, personale del Commissariato P.S. di Acireale ha proceduto all’ordine di esecuzionTROVATO_GianlucaMANCA_Giovannie per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare a carico dell’acese  Giovanni Manca di anni 67. Lo stesso dovrà espiare la pena residua di mesi 6 di reclusione, per la violazione delle prescrizioni alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, alla quale era sottoposto.

Inoltre, nell’ambito dei numerosi controlli predisposti in occasione del carnevale di Acireale, medesimo personale del Commissariato di Acireale ha effettuato dei servizi di controllo a carico di soggetti sottoposti a misure restrittive. In questo contesto è stato effettuato un controllo a carico del pregiudicato Gianluca Trovato classe 1989, ristretto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari per una fattispecie di estorsione. La pattuglia, nonostante avesse suonato ripetutamente al campanello,  non otteneva alcuna risposta. Dopo circa 10 minuti gli operatori di polizia, appostatisi nelle prossimità, notavano sopraggiungere il Trovato che trafelato cercava di raggiungere la propria abitazione. Di fronte all’evidenza dei fatti, la pattuglia procedeva all’arresto per evasione. Il soggetto è stato giudicato in sede di giudizio direttissimo e condannato alla reclusione di mesi sei.

Scrivi