ACIREALE − Scampata l’emergenza meteo, Acireale stamattina fa la conta dei danni. All’indomani della pioggia torrenziale che ieri, per tutta la giornata, si è abbattuta sul territorio comunale, il sindaco, Roberto Barbagallo, ha disposto le necessarie verifiche tecniche. Tre squadre procederanno agli accertamenti tecnici necessari per verificare lo stato di luoghi e strutture:

  • L’assessore alla Pubblica Istruzione, Adele D’Anna, con i tecnici comunali Massimo Sciacca e Francesco Messina, procederà alle verifica delle scuole;
  • L’assessore ai Lavori Pubblici, Nando Ardita, con i tecnici comunali Lucio Arcidiacono e Giuseppe Vecchio, procederà alla verifica delle strade;

Il caposettore Protezione Civile, Salvatore Di Stefano, il caposettore Energia e Ambiente Giuseppe Torrisi, il geologo del COC Alessio D’Urso e il tecnico comunale Giuseppe Alemanni effettueranno le verifiche:

  • della zona del costone della Timpa, interessata ieri dalla frana di una porzione a causa della canalizzazione delle acque;
  • dei torrenti Peschiera e Platani, entrambi esondati;
  • della zona di Belfrontizio, dove sono stai segnalati numerosi allagamenti.

Gli assessori, i caposettori e i tecnici, a conclusione dei sopralluoghi presenteranno una relazione al sindaco.

Si comunica ai cittadini che per segnalazioni possono contattare l’Ufficio Protezione Civile al n. 095895616.

 

 

Scrivi