ACIREALE – Stamattina il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, ha effettuato un sopralluogo sulla Strada Statale 114 con il dirigente di Anas Sicilia, Domenico Renda, il deputato regionale Angela Foti e i ragazzi dell’associazione “L’Impulso”, promotori nel maggio scorso di una petizione per la messa in sicurezza della strada, spesso teatro di gravi incidenti.

‹‹Sono molto soddisfatto, sarà fatto un passo avanti importantissimo per la sicurezza della 114, che la città chiedeva ormai da tanto tempo. L’Anas risponderà concretamente alle istanze dei cittadini, stanchi di piangere vittime della strada, di cui si sono fatti portavoce i ragazzi dell’associazione L’Impulso. L’ingegnere Renda ha annunciato che sarà installata una barriera New Jersey, che separerà le due carreggiate dalla rotatoria attualmente in fase di realizzazione all’entrata sud di Acireale fino all’Hotel Aloha, e che sarà ripristinato il cordolo tra le carreggiate nel tratto compreso tra via Vito D’Anna e del Bellavista. Il Comune provvederà ad installare la videosorveglianza all’altezza del sentiero delle Chiazzette per scoraggiare eventuali negligenze o leggerezze degli automobilisti››, annuncia il sindaco Roberto Barbagallo.

Lavori in corso stamattina in viale Cristoforo Colombo. L’assessore ai Lavori Pubblici, Nando Ardita, comunica che si sta provvedendo alla sostituzione di tratti di guard rail divelto all’altezza della rotatoria di via Sclafani  e dell’intersezione con via Loreto e alla sostituzione delle lampade non più funzionanti in via Sclafani.

‹‹Stiamo facendo in modo, dopo anni d’incuria, di restituire decoro al viale Cristoforo Colombo. Decine di metri di guard rail erano stati danneggiati a causa di incidenti ed erano  rimasti divelti. Il viale Colombo è il biglietto da visita della città, è un’arteria molto trafficata e merita la necessaria attenzione››.

 

Scrivi