di Marco Spampinato

ACIREALE – A seguire i festeggiamenti solenni in onore di Santa Venera, patrona della città, Acireale ha presentato il cartellone estivo degli eventi che si svolgeranno ogni sera d’agosto all’insegna del divertimento, della cultura e delle tradizioni.

Gli appuntamenti, ke si svolgeranno nel centro cittadino così come nelle frazioni, avranno come fulcro “Il più bel Carnevale della Sicilia d’Estate”, già vincitore del Premio Italive-Codacons 2013 quale migliore evento dell’anno nella sezione cultura, musica e spettacolo. Protagonisti, nelle serate del 2 e 3 agosto, saranno ancora una volta i carri allegorici che stazioneranno nelle piazze del circuito e si esibiranno, per visitatori e turisti, a partire dalle 20.00.

Oltre alle esibizioni dei carri allegorici diverse sono le iniziative ke si susseguiranno: Sabato 2 agosto si potrà scegliere tra l’Opera dei Pupi in Villa Belvedere, ingresso libero, con due spettacoli il primo dalle 19.00 e il secondo con inizio alle 21.30; dalle 18.00, presso il centro storico, Carri allegorico-grotteschi in parata; i colori della Notte Bianca accompagneranno i fruitori con negozi e attività aperte al pubblico fino alla mezzanotte mentre a Piazza Duomo, con inizio previsto alle 22.30, si svolgerà il concerto de I Tinturia. Domenica 3 agosto si inizierà con la Sfilata di Carrozze d’Epoca, alle 17.30 lungo le vie del centro storico, a cura del Gruppo Attacchi Catanesi; dalle 18.00, nello stesso perimetro cittadino, ancora Carri allegorico-grotteschi in parata; alle 19.00 e alle 21.30 saranno ribaditi gli spettacoli dall’Opera dei Pupi alla Villa Belvedere, ingresso libero e, a conclusione della serata, alle 22.30 concerto degli Archinue’ con, ospiti della serata, “I soliti spicci” da Colorado Café, cornice dello spettacolo la splendida Piazza Duomo.

Nel corso delle due giornate il centro storico della Città barocca sarà animata da gruppi folcloristici, bande musicali e artisti di strada, i maestri dolciari creeranno le loro opere di pasta reale e botteghe artigianali saranno allestire lungo le caratteristiche stradine. Anche la storica “Pescheria”, cuore della gastronomia tradizionale, si animerà di sapori e odori tipici con le grigliate di pesce e carne, mentre le basiliche del centro resteranno aperte fino alle 24.00. I carri allegorici resteranno in esposizione permanente nel centro storico fino al 10 agosto e si esibiranno tutte le sere a partire dalle 20.00.

Nel corso della conferenza stampa di “Acirealestate”, cui hanno preso parte il sindaco della città Roberto Barbagallo, il direttore artistico del Carnevale Giulio Vasta, il presidente Antonio Coniglio e altri componenti della Fondazione del Carnevale, sono state presentate anche le nuove iniziative in programma come la “1/2notte bianca dei bambini” di giovedì 1 agosto, la rassegna di rilievo “Villa Pennisi in Musica”, “Chiazza di Aci”, i caffè letterari e le sagre tradizionali delle frazioni. “In meno di due settimane – ha specificato il primo cittadino del centro jonico – siamo riusciti a organizzare un calendario che offra, per ogni sera del mese di agosto, un evento all’insegna della partecipazione, della cultura e del folclore.

Questo cartellone rappresenta il massimo di quel che potevamo fare e si è realizzato grazie alla buona volontà e alle idee di tutti quelli che hanno collaborato al programma. Ringrazio anche le aziende private e la Provincia, grazie a loro siamo riusciti a salvare il Carnevale estivo e ad avere successo nell’intento di dar vita a tante piccole iniziative atte a risvegliare gli interessi degli scesi con l’auspicio di attrarre turisti e visitatori in città”.

Marco Spampinato

Scrivi