ACIREALE − Lo scorso 4 marzo, a seguito di diverse segnalazioni provenienti da cittadini di Acireale che lamentavano un andirivieni di persone in un appartamento ubicato in una zona residenziale del centro cittadino, è stata avviata dal personale del Commissariato di Acireale una immediata attività informativa ed investigativa, che si è concretizzata giorno 4 marzo.

Veniva predisposto dal citato personale della sezione Investigativa un servizio di appostamento ed osservazione, nel corso del quale si constatavano l’arrivo e successivamente l’uscita di diversi uomini dall’abitazione sospetta. Dopo alcune ore di appostamento, nel tardo pomeriggio si decideva di intervenire e venivano fermati e controllati alcuni individui che si erano recati nell’abitazione.

Gli stessi confermavano che si erano recati presso la casa per consumare rapporti sessuali con donne straniere, previo pagamento di somme in contanti con appuntamento preso telefonicamente.

A seguito di tali dichiarazioni, il personale faceva irruzione in quell’abitazione, ed all’interno venivano trovate due donne ed un cliente.

Le donne venivano identificate per una cittadina russa di 41anni, titolare di permesso di soggiorno valido rilasciato dalle Autorità Spagnole ed una cittadina colombiana di 40 anni, titolare di permesso di soggiorno italiano valido sino al 2017.

Le due donne, interrogate, ammettevano di prostituirsi presso quell’immobile preso in affitto tramite un sito di intermediazione immobiliare.

Nella medesima circostanza veniva identificato il proprietario dell’immobile che è risultato estraneo alla vicenda della prostituzione, ma che non aveva comunicato alla Polizia l’affitto della casa alle due cittadine straniere.

Le due donne sono state sottoposte a foto segnalamento e ai rilievi di rito necessari per accertare l’effettiva identità e gli eventuali successivi provvedimenti amministrativi/giudiziari da adottare nei loro confronti e il proprietario dell’immobile ha revocato la locazione dell’appartamento alle due donne.

Il proprietario dell’appartamento verrà sanzionato amministrativamente per la mancata comunicazione all’Autorità di P.S. prevista dall’art.7 del Decreto Legislativo del 25.07.1998 nr.286.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi