ADRANO – Un incidente la cui dinamica è avvolta nel mistero poiché uno dei mezzi coinvolti, un‘auto, è fuggita via dopo l’impatto con uno scooter avvenuto lungo via Cappuccini intorno poco prima delle 17 di oggi pomeriggio. Il centauro, un 25enne biancavillese, è stato scaraventato sull’asfalto dove ha violentemente battuto anche la testa (che non era protetta dal casco). A dare l’allarme ed i primissimi soccorsi al giovane sono stati alcuni passanti. Sembrerebbe che il 25enne stesse viaggiando in direzione Biancavilla.
Sul posto è giunta un’ambulanza del 118; il medico date le apparenti gravi condizioni del giovane è ha deciso di richiedere l’intervento dell’elisoccorso che atterrato in contrada Difesa Luna lo ha condotto presso l’ospedale Cannizzaro a Catania. Il giovane, sanguinante per via di una vistosa ferita alla testa, ha riportato politraumi in più parti del corpo (tra questi al capo per l’appunto, ma anche al torace), nonché una frattura ad una spalla e ad alcune costole. Attualmente si trova in prognosi riservata in attesa di tutti gli accertamenti del caso ma sembrerebbe non sia in pericolo di morte. Sull’asfalto, oltre ai detriti del mezzo a due ruote, alcuni frammenti che potrebbero appartenere all’auto pirata.

Scrivi