ADRANO − Nell’ambito di controlli straordinari del territorio disposti dal Questore di Catania dott. Marcello Cardona, nel pomeriggio e nella serata del 23 e 24 settembre scorsi, nel comprensorio del comune di Adrano e Biancavilla, sono stati effettuati controlli amministrativi ed un controllo straordinario del territorio ad opera del personale del Commissariato di P.S. di Adrano unitamente con l’utilizzo di 4 pattuglie di cui due della squadra di Polizia Amministrativa del medesimo Commissariato, finalizzati al controllo di esercizi commerciali dediti alle attività ‘Compro Oro’, ‘Bar’, ‘Ricevitorie – Rivendite tabacchi’, presenti nei citati comuni, al fine di contrastare efficacemente i reati contro il patrimonio, gli illeciti al Codice della strada, nonché i delitti in materia di armi e stupefacenti.

L’attenzione degli agenti si è soffermata in particolar modo sull’andamento della regolare attività dei ‘Compro Oro’ e alla verifica dei soggetti che si sono recati nel corso delle ultime settimane presso questi negozi, per i quali la legge impone la registrazione in un apposito elenco che garantisce la loro facile individuazione. L’obiettivo dei poliziotti è stato quello di verificare se qualche malvivente dopo aver commesso furti in abitazioni abbia rivenduto oggetti preziosi rubati in cambio di denaro.

Inoltre, altri controlli mirati sono stati effettuati nei confronti degli esercizi commerciali che detengono slot machine.

Al termine dell’attività di controllo sono stati conseguiti i seguenti risultati: 33 persone, ispezionati 8 veicoli, elevate 6 sanzioni amministrative per infrazioni al Codice della strada, deferita all’A.G una persona per guida senza patente e controllati 5 esercizi commerciali.

Scrivi