ADRANO – Puntuale arriva la nota del gruppo Forza Italia dopo la seduta consiliare di stamane dove, tra gli altri, è stato approvato il punto relativo le misure correttive a seguito della pronuncia della Corte dei Conti, sezione regionale di controllo per la Sicilia, in ordine al controllo finanziario sul rendiconto 2013 hanno ottenuto il si dell’Assise civica.
“Spettacolo poco edificante. E’ quello che ha esibito il Sindaco Ferrante nel corso del Consiglio comunale che si é tenuto questa mattina ad Adrano.
L’atto da deliberare era di una certa rilevanza ed importanza, visto che si trattava dell’adozione di misure correttive a seguito della pronuncia della Corte dei Conti sul rendiconto 2013.

Di fronte a rilievi di merito e politiche, esposte meticolosamente, il Sindaco sa solo perdere le staffe e non rispondere pacatamente e puntualmente come il suo ruolo dovrebbe assicurare.

Quando l’atto sulla manovra correttiva é accompagnato da una relazione dei Revisori dei Conti non esauriente dalla quale, addirittura, si dissocia uno dei componenti e di fronte la constatazione di responsabilità del disastro finanziario in cui versa il nostro Ente da parte del gruppo consiliare di Forza Italia, a Ferrante non resta che gridare e insultare.

Ma Adrano ha bisogno di un Sindaco che salvi la città da questo disastro. Ferrante che ne è la causa non può essere di certo la soluzione”.

Scrivi