ADRANO – “Dal sindaco Giuseppe Ferrante Adrano vuole la verità – così esordisce la nota inviata dal gruppo consiliare di Forza Italia – . Attendiamo da tempo dal primo cittadino la risposta sulla situazione finanziaria del Comune, a seguito dei rilievi fatti di recente dalla Corte dei Conti.
Il 29 settembre scadono i 60 giorni di tempo entro i quali l’Ente deve dare circostanziato e puntuale riscontro all’organo di controllo della finanza pubblica.
Da parte nostra abbiamo insistentemente invitato l’Amministrazione comunale e il Consiglio comunale a intervenire per porre rimedio ai bilanci falsificati almeno dal 2012.
In mancanza di interventi di assestamento di bilancio, urgente ed improcrastinabile, chiediamo al Sindaco di procedere alla dichiarazione di dissesto finanziario. Se ciò non dovesse accadere, per ridurre i danni a cui saranno soggetti i cittadini di Adrano, conseguenti allo sfascio finanziario dell’attuale amministrazione, presenteremo la mozione di sfiducia al Sindaco, malgrado consapevoli di non avere i numeri necessari per approvarla in Consiglio comunale. Nello stesso tempo organizzeremo, nelle prossime settimane, una pubblica manifestazione nel corso della quale presenteremo dettagliatamente le falsità contabili perpetrate dall’Amministrazione Ferrante che faremo pervenire anche al Prefetto della Repubblica di Catania.
Resta immutata la fiducia nella magistratura penale e contabile per quanto sta facendo sui fatti già denunciati riguardo i falsi in bilancio”.

Scrivi