Dopo la nomina della nuova giunta comunale, avvenuta ad Adrano lo scorso martedì, oggi la distribuzione delle deleghe ai sei assessori. Il sindaco Giuseppe Ferrante, per qualcuno dei riconfermati, ha assegnato (tra alcune nuove) le stesse deleghe detenute in precedenza. Vediamole una ad una.
L’assessore Vincenzo Calambrogio (entrato in quota al gruppo “Impronta) si occuperà ancora di Sport ed inoltre di Istruzione, Polizia municipale e Lavori pubblici.
A Giosuè Gullotta, riconfermato lo stesso martedì scorso vice sindaco (ed in quota al neo nato gruppo consiliare NCD “Area Popolare”), affidati nuovamente Servizi sociali, Cultura e Protezione Civile
Ad Angela Branchina (NCD “Area Popolare”) va Sviluppo economico, Urbanistica ed Energie rinnovabili.
Pietro Mavica si occuperà ancora di Spettacolo e Teatro Bellini.
Mentre per quanto riguarda le new entry in giunta, ad Antonio Di Marzo (NCD “Area Popolare”) assegnate le deleghe al Bilancio, Patrimonio, Servizi cimiteriali e Turismo.
Paolo Politi (“Adrano protagonista”), invece, Manutenzione, Verde pubblico e Politiche giovanili.
Il resto delle deleghe il sindaco Giuseppe Ferrante le ha tenute per se, in particolare Ambiente, Personale ed Informatizzazione.

Scrivi