ADRANO –  È accaduto intorno alle 18.30 di oggi ed in pieno centro, lungo corso Garibaldi: una tentata rapina ai danni della gioielleria Leocata i cui proprietari sono rimasti feriti.

Tre i malviventi che, a volto coperto, hanno fatto irruzione all’interno del negozio di preziosi e lo hanno fatto armati di due pistole (che non si esclude possano essere state giocattolo). I rapinatori con armi alla mano hanno intimato al proprietario di consegnargli quanto più possibile, soldi e monili. Una richiesta che ha innescato la reazione dello stesso titolare e la successiva colluttazione con i balordi. Lite che ha visto rimanere feriti lo stesso proprietario della gioielleria ed il proprio figlio che è intanto intervenuto.  I malviventi si sono immediatamente dati alla fuga e senza bottino, non sono riusciti infatti a portar via nulla.

Sul posto sono giunti gli agenti di Polizia del locale Commissariato ed i Carabinieri. Diverse pattuglie hanno iniziato sin da subito a perlustrare la città, in lungo ed in largo, alla ricerca dei tre rapinatori. Al vaglio della Polizia (che si sta occupando delle indagini) vi sono adesso le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza della zona.

Il titolare della gioielleria (ferito alla testa con il calcio della pistola) ed il figlio (rimasto ferito alla mano) sono stati soccorsi da un’ambulanza del 118 che li ha condotti presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “Maria Addolorata” a Biancavilla, dove sono stati medicati. Per loro fortunatamente nulla di grave ma la paura è stata davvero molta.

Scrivi