di Davide Di Bernardo.

“Avere un aeroporto digitale più vicino ai passeggeri” questo il must dell’incontro svoltosi stamane all’interno della sala consiglio della SAC, durante il quale è stato presentato il nuovo logo ed i nuovi collegamenti social che, secondo il progetto ampiamente spiegato dall’A.D. Gaetano Mancini, avvicineranno gli interessi dei passeggeri ai miglioramenti dell’aeroporto stesso.

File_000

“Benvenuto in Sicilia” é il nuovo brand che contiene oltre al logo, di colore verde, con richiami alla forma della Sicilia e ad un aeroplanino di carta, il lavoro, delegato alla giovane “tamtam”, di potenziamento dei social. Facebook con la pagina ufficiale è il centro del nuovo canale d’informazione/comunicazione proprio per la facilità di comunicare insita nel social, ma non mancano anche Twitter, Instagram e Google+, oltre all’immancabile canale YouTube.

Norma sarà pubblicizzata in esse, con inserimenti di eventi e indicazioni particolari.

“Portare le persone il più vicino possibile all’aeroporto” questo il compito della nuova mission intrapresa, che con la collaborazione dei professionisti del team “tamtam” e di tutti coloro che si occupano di comunicazione all’interno dell’azienda, mira ad ottenere nel 2016 l’aumento dei servizi proprio partendo da questo neonato modo d’interagire coi visitatori.

File_004

La domanda che resta, dopo la presentazione della nuova linea grafica e digitale, è “che fine ha fatto Vincenzo Bellini”?

L’aerostazione denominata così nel 2007 con la presenza dell’allora Ministro Bianchi, dopo la precedente denominazione del terminal a Filippo Eredia, l’aeroporto di Fontanarossa, torna oggi all’essenziale nome di ‘Aeroporto di Catania’, più facilmente riconoscibile secondo gli esperti della SAC in quanto luogo fisico ampiamente identificabile.

File_001

<< Una vicenda che abbiamo sollecitato, ma il processo non si è completato ed il nome ufficiale non è mai divenuto “Vincenzo Bellini”, forse il più appropriato sarebbe ancora “Filippo Eredia”. Ma sono le istituzioni a deciderlo, anche l’Enac che è stata fondamentale per la riuscita del progetto oggi presentato, e nulla è stato fatto in merito al nome. Noi vogliamo migliorare il brand ‘Aeroporto di Catania’, marchio che raggruppa tutti i soggetti che insieme a SAC fanno parte di questa grande aerostazione >> – ha risposto l’A.D. Mancini.

Da segnalare per dovere di cronaca che sulla pagina di Wikipedia è inserito “Aeroporto Internazionale Vincenzo Bellini” in quanto nome commerciale che  la pagina Facebook, data per online e con oltre 14.000 like durante la presentazione, non risulta al momento della stesura dell’articolo reperibile sul social.

di Davide Di Bernardo.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi