“Nell’ambito delle procedure dei pascoli in affitto, la burocrazia regionale rischia di fare slittare i termini oltre il 15 maggio, ultima data utile per accedere ai contributi AGEA (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) penalizzando l’intero comparto zootecnico della Sicilia. A lanciare l’allarme Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale della CIA Sicilia. “Il sistema ceralicolo–zootecnico produttivo foraggero – continua Castagna – è parte integrante della storia della nostra Sicilia”. “Nessuno deve dimenticare che la zootecnica nell’Isola – conclude – ha caratterizzato per lungo tempo le attività economiche della Sicilia rappresentando ancora oggi una componente di vitale importanza dell’agricoltura”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi