AGRIGENTO – Tragedia nell’agrigentino: nella scorsa notte, un piccolo imprenditore, Giorgio Luparello, 57 anni, ha ucciso la moglie dopo una lite.

E’ successo in una palazzina popolare di via Alessio Di Giovanni: la donna, Patrizia Moscato, 48 anni, è stata uccisa con diversi colpi di fucile. Luparello, una volta colpita la moglie, ha poi rivolto l’arma contro se stesso suicidandosi. L’uomo, titolare di un’impresa di pulizie, veniva aiutato nel lavoro dalla moglie: in queste ore, i carabinieri stanno interrogando i figli della coppia.

Scrivi