“Condivido le preoccupazioni degli allevatori italiani e sono vicina a quanti oggi protestano per la tutela dell’agroalimentare made in Italy. Una stalla su cinque chiusa e 32000 posti di lavoro persi sono un dato preoccupante.” Lo dichiara l’on. Michela Giuffrida, parlamentare europeo del Pd, componente della commissione agricoltura e sviluppo rurale.

“Con la fine del regime delle quote latte è prevedibile un aumento del 5% della produzione lattiera italiana – sono stime della Coldiretti – con il rischio di ripercussioni negative sui prezzi del latte alla stalla, con notevoli difficoltà soprattutto per gli allevamenti da latte che risiedono nelle zone economicamente più fragili del nostro Paese.

Auspico un confronto tra le parti per stabilire regole chiare che non penalizzino produttori e consumatori, anche alla luce dell’impatto delle “cagliate” importate dall’estero che ormai sono il 10% della produzione nazionale.

Da componente della commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo – conclude l’europarlamentare  – interverrò a livello comunitario e nazionale perché con strumenti adeguati si tuteli la nostra produzione di qualità.”

Scrivi