Il Catania affonda sotto i suoi stessi colpi (sbagliati) non sfruttando neanche la superiorità numerica per l’espulsione di Dyulgerov. Ne approfitta l’Akragas che all’ “Esseneto” vince il derby siciliano con il risultato di 3-2. Gara fortemente condizionata dagli errori difensivi dei rossazzurri che sbagliano tantissimo anche in attacco. Da rivedere  la direzione di gara. Gigante in vantaggio all’11 con Madonia, che realizza un calcio di rigore concesso per fallo di Pelagatti su Di Piazza. Raddoppio firmato dall’ex Di Grazia al 44′ mentre il tris arrivava al 75′ con Di Piazza. La reazione etnea arriva troppo tardi. Segnano Falcone all’82’ e Nunzella al 94′.

AKRAGAS-CATANIA 3-2 Madonia 11’ (rig.), Di Grazia 44’, Di Piazza 75’, Falcone 82′, Nunzella 94’

AKRAGAS (4-3-3): Maurantonio; Grea, Marino, Muscat, Capuano; Dyulgerov, Vicente (Mauri 46’), Salandria; Di Grazia (Candiano 50’), Di Piazza, Madonia (Leonetti 89’). A disp.: Vono, Greco, Mauri, Roghi, Caze da Silva, Fiore, Cristaldi, Lo Monaco. All.: Pino Rigoli

CATANIA (4-3-3): Liverani; Garufo, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Di Cecco, Agazzi (Lupoli 64’), Castiglia (Calderini 52’); Bombagi, Falcone, Calil. A disp.: Bastianoni, Bastrini, Musacci, Pessina, Gulin. All.: Francesco Moriero

ARBITRO: Daniele Viotti di Tivoli; ASSISTENTI: Novellino (Brescia) e Biava (Vercelli)

AMMONITI: Dyulgerov, Madonia, Di Piazza, Falcone, Pelagatti, Bergamelli, Capuano

ESPULSI: Dyulgerov al 32’, Bombagi 85’

LA CRONACA

96′: Termina il match. L’Akragas vince il derby siciliano

94’: Gol Catania, Nunzella realizza il 3-2 su calcio di punizione

93’: Traversa di Calil su cross di Falcone

90’: Sei minuti di recupero

89’: Occasionissima per il Catania, Pelagatti da due passi mette a lato . Rigoli, intanto, manda in campo Leonetti per Madonia

85’: Espulso Bombagi per fallo di reazione

82’: Gol del Catania, Falcone realizza con un tiro cross il punto del 3-1

81’: La difesa dell’Akragas si esalta prima su Lupoli, poi su Calderini

75’: Tris Akragas. Azione perfetta dei biancazzurri. Di Piazza raccoglie una respinta del palo e deposita in rete da due passi

73’: Ci prova Bombagi di testa, palla alta

68’: Clamorosa chance sui piedi di Calil. Pallonetto dell’attaccante con Maurantonio superato. Strepitoso Marino a salvare

64’: Seconda sostituzione in casa Catania. Moriero le prova tutte: in campo Lupoli per Agazzi

53’: Direttore di gara ancora protagonista. Assegnato inizialmente un rigore ai rossazzurri per fallo di Capuano, poi su segnalazione dell’assistente viene invece concesso soltanto un corner

52’: Moriero risponde gettando nella mischia Calderini per Castiglia

50’: Seconda sostituzione per i padroni di casa. Dentro Candiano, fuori Di Grazia

46’: Inizia la ripresa. Tra le fila akragantine in campo Mauri al posto di Vicente, infortunatosi al termine del primo tempo

45’+3: Termina il primo tempo. Akragas 2-0 Catania

45’: Tre minuti di recupero

44’: Raddoppio Akragas, harakiri Catania. Contropiede del Gigante con l’ex Di Grazia che prima mette a sedere Pelagatti e poi supera Liverani con un rasoterra preciso

43’: Spingono i rossazzurri, alla ricerca del pareggio. Cross per Calil che spedisce fuori

40’: Il Catania ci prova ancora con Castiglia che sempre di testa grazia Maurantonio

37’: Episodio dubbio in area di rigore dell’Akragas. Sugli sviluppi di un corner Bergamelli viene spinto da Capuano. Tutto regolare secondo Viotti

32’: Fallo di Dyulgerov che, già ammonito, viene mandato negli spogliatoi dal direttore di gara

26’: Sugli sviluppi del corner Pelagatti vicino al pareggio con un colpo di testa che finisce però alto

25’: Il Catania prova a farsi vedere in avanti. Tiro cross di Calil che trova la risposta reattiva di Maurantonio. Palla in angolo

11’: Akragas in vantaggio. Madonia dal dischetto realizza l’1-0

9’: Rigore per l’Akragas. Contatto in area tra Pelagatti e Di Piazza. L’arbitro Viotti concede il penalty

2’: Partenza fulminante dell’Akragas, Muscat vicino al gol con una semirovesciata da posizione favorevole… Il pallone finisce sul fondo

1’: Comincia il match

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi