Nicola Legrottaglie non è più l’allenatore dell’Akragas. Dopo il tonfo casalingo dell’Esseneto per mano del Matera (1-4), il tecnico degli agrigentini con una nota apparsa sul sito ufficiale della società biancazzurra ha comunicato la decisione di lasciare la guida tecnica dei siciliani, salutando la squadra, la dirigenza e i tifosi, augurando il meglio per il prossimo futuro. Una situazione ormai insostenibile, con una serie di risultati negativi consecutivi, soprattutto in casa, a far profondare in classifica la squadra, oggi in piena bagarre nella lotta salvezza e uno spogliatoio probabilmente in rotta con il mister hanno reso necessaria la resa. Queste le parole di Legrottaglie: “comunico la mia decisione di lasciare la guida tecnica dell’Akragas. Prendo questa decisione con molta sofferenza contro la volonta di una parte della società, ma con la consapevolezza di chi conosce le logiche del calcio e le esigenze di equilibrio di ogni umana impresa. Un “regno diviso non può durare”. Spero che in questo modo, la Società e l’ambiente sportivo ritrovino lo spirito ed il morale necessari al rilancio da tutti auspicato. Ringrazio la Società per la fiducia che mi ha concesso, i tifosi bianco-celeste che non hanno fatto mancare il loro sostegno all’Esseneto, la città di Agrigento che mi ha accolto con la mia famiglia, tutto lo staff per la vicinanza, ma sopratutto ringrazio i miei ragazzi, i miei uomini. A tutti voi il mio affettuoso saluto e l’augurio di un futuro ricco di successi”. 

La società, rispettando la scelta del mister, cerca già il sostituto. Corsa contro il tempo per la scelta del successore, anche il mercato è in fermento. Situazione in divenire, di certo ad Agrigento non si vive un momento facile.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi