AGRIGENTO – Punticino per l’Akragas di Pino Rigoli che allo stadio “Esseneto” impatta sull’1-1 contro il Martina Franca. Un risultato poco gradito ad entrambe le compagini anche se per i biancazzurri può essere considerato un piccolo passetto verso la salvezza. I pugliesi, dal canto loro, disperano, perché hanno sprecato una ghiotta occasione per rilanciare le proprie speranze di uscire dalla zona playout.

Il Gigante non gioca come al solito, forse anche perché ancora scottato dalla batosta subita a Caserta (4-0). Primo tempo senza occasioni degne di nota per i padroni di casa, mentre per gli uomini di Franceschini prima Diakite e soprattutto Migliaccio (traversa per lui) spaventano i tifosi akragantini.

Nella ripresa Rigoli prova a scuotere i suoi. Madonia sbaglia, Marino ci prova senza fortuna su calcio di punizione. Poi torna in cattedra il Martina Franca che passa al 18′ con Taurino che da fuori silura il giovane Vono. Entrano Mauri, Leonetti e Cristaldi, ma alla fine l’uomo decisivo è il solito Di Piazza che si procura e segna un calcio di rigore all’80’. Punto guadagnato vista la prestazione poco esaltante, bicchiere da vedere mezzo pieno… anche se si avvicinano sfide proibitive contro Lecce e Foggia…

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi