Akragas e Lupa Castelli Romani non affondano i colpi nello scontro salvezza che poteva dire molto sul futuro di entrambe le squadre in Lega Pro. Quello visto allo Stadio Centro Italia di Rieti è stato un match assai combattuto. Gli uomini di Legrottaglie, dopo la bella e convincente vittoria di Coppa Italia contro il Catania cercava in campionato i tre punti contro una delle squadre sulla carta più deboli del Girone C. Le cose sembravano mettersi subito bene per il Gigante, in vantaggio grazie alla rete del solito Zibert su assist di Salandria. Molte le occasioni per raddoppiare, ma tra ingenuità ed eccessiva foga queste vengono malamente sprecate. Clamorosa in questo senso la marcatura fallita da Cristaldi nella ripresa, poco prima della concessione del rigore per la formazione romana, poi trasformato da Volpe, con tanto di espulsione per Scrugli (doppio giallo), autore di un fallo in piena area. Un tempo per parte, un risultato diverso poteva definitivamente consacrare i biancazzurri siciliani. Alla luce della prestazione e degli episodi, più che di un pareggio guadagnato si può parlare di due preziosi punti lasciati a Rieti.

foto da grandangoloagrigento.it

Scrivi