SAN GREGORIO. Hanno assistito e partecipato alle attività di ricerca ornitologica con la tecnica dell’inanellamento grazie a “Walking con la Cinciallegra”, l’evento organizzato dal Cutgana dell’Università di Catania nella Riserva naturale integrale “Complesso Immacolatelle e Micio Conti” di San Gregorio nell’ambito della Settimana Europea dei Parchi.

Passera sarda maschio e Passera mattugia

Esemplari di passera sarda maschio e di passera mattugia

Per gli alunni delle tre prime classi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “Purrello” di San Gregorio un’esperienza unica per osservare e scoprire da vicino specie che in natura sono difficili da incontrare, apprezzandone così le caratteristiche, il canto e il piumaggio. Soddisfatti anche i ricercatori del Cutgana, con in testa l’ornitologo Renzo Ientile che ha condotto la ricerca in quanto, grazie al laboratorio di ornitologia con attività  di ricerca sull’avifauna, hanno potuto monitorare le popolazioni di uccelli presenti in riserva.

Nel dettaglio sono stati inanellati trentacinque individui tra le seguenti specie: cinciallegra, occhiocotto, passera sarda, passera mattugia, ghiandaia, colombaccio, merlo, usignolo di fiume, fanello, pigliamosche. E inoltre sono stati  osservati l’averla capirossa, l’upupa, la poiana e il torcicollo. A guidare gli studenti nel corso delle attività di ricerca anche il direttore della riserva, Salvatore Costanzo, insieme con l’esperto Carlo Prato e con la collaborazione del personale del Cutgana (Natalia Leonardi, Emilia Musmeci e Giovanni Magnato).

Colombaccio

Esemplare di colombaccio

Per Salvatore Costanzo “questa attività avviata con la partecipazione degli istituti scolastici di San Gregorio ha la duplice utilità di contribuire alla conoscenza della riserva naturale di San Gregrorio attraverso la ricerca scientifica e di avvicinare la popolazione al proprio territorio”.

 

Scrivi