Lavoro, sudore e abnegazione. L’Amatori Catania non si ferma anzi va in “mischia” per stringere i ranghi compattare la passione e lavorare in maniera totale verso l’unico grande obiettivo di stagione firmato serie A. Consapevolezza trainata anche dai suggerimenti tecnico-tattici del Coach Ezio Vittorio che non lascia strada alle ipotesi o alle percentuali, ma percorre vie sicure donate da una formazione quadrata, di prospettiva e con la sete di vittoria alla base di ogni sogno.

“Stiamo lavorando bene e con la giusta concentrazione. Il lavoro certosino del nostro preparatore atletico Raffaele Marino porta si carichi importanti ma oggi necessari per consolidare il futuro. Inutile dare delle percentuali sulla riuscita del nostro sogno serie A. Dobbiamo assolutamente migliorare lo scorso anno: nella passata stagione ci siamo fermati sul più bello, ai play off, naturale e fisiologico oggi avere un solo verbo vincere il campionato e regalare alla storia dell’Amatori una nuova serie A e un nuovo ciclo”.

Ezio Vittorio poi si concentra sulle avversarie del campionato, alcune rinforzate tecnicamente altre con il favore economico dalla loro: “Partiamo da Messina, squadra da tenere d’occhio con grandi investimenti alle spalle e con giocatori tutti di assoluto valore. Reggio Calabria invece parte con l’handicap del meno 12, mentre mantengono una gloriosa tradizione le due campane Napoli e Benevento quest’ultima possibile rivelazione. Il Cusa Catania rimane una realtà interessante, da rispettare assolutamente. Uno scherzo del destino con la prima in calendario che consegna il derby etneo tra noi e il Cus Catania, ma sono convinto che sarà una grande gara tra due società amiche”.

Amatori Catania che guarda però con fiducia alla stagione, sorretta e confortata dal parco giocatori: “non manca nulla a questa squadra. La gloria dell’Amatori è affidata ad un gruppo di atleti giovani, di talento assoluto, patrimonio della nostra terra. Abbiamo costruito, grazie anche alla sinergia tecnica con il Cus Catania, un mix perfetto tra giocatori scafati e con dna da serie A e giovani dal sicuro valore”.

Adesso solo corsa, concentrazione e lavoro sul campo: “i passi sono quelli giusti – chiosa Ezio Vittorio – stiamo crescendo giorno dopo giorno affinando ogni cosa, senza lasciare nulla al caso. E’ una sfida tutta da vivere quella di quest’anno, l’orgoglio e la storia dell’Amatori Catania con un progetto 100% 095 slogan perfetto che mette insieme quello che vogliamo, vincere con i ragazzi del sud e della nostra città seguendo una ricetta perfetta fatta di umiltà, rispetto e consapevolezza. Tutto questo, se applicato e dobbiamo farlo assolutamente, ci porterà molto in alto”.

Scrivi