PALERMO – Si é conclusa con l’istituto di Istruzione Superiore Basile – D’Aleo di Monreale la fase eliminatoria di Green Game, il format didattico sulla Raccolta Differenziata. Anche in questo istituto la produzione ha raccolto unanimi consensi sul progetto e sul formato didattico, innovativo, coinvolgente e performante. “E’ stata una mattinata molto interessante, divertente e soprattutto istruttiva. Il presentatore, Alvin Crescini, con il suo carisma è riuscito a catturare l’attenzione dei ragazzi su argomenti importanti come la raccolta differenziata. Sono stati detti molti particolari che personalmente non conoscevo e che non si trovano nemmeno sui libri. Complimenti!” ha dichiarato la Professoressa Maria Grazia Intravaia. Riflettori puntati sulle finalissime di Palermo e Catania che, rispettivamente il 3 e 4 dicembre, decreteranno gli Istituti Green della Sicilia. In attesa delle finalissime si cominciano a conoscere i risultati ottenuti dal progetto promosso dai Consorzi Nazionali per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi: tre mesi di tour itinerante nella Sicilia che hanno permesso di intercettare e coinvolgere oltre 12.000 studenti e 100 docenti. Sono stati pubblicati anche i dati di ascolto TV di Green Game che hanno rafforzato il successo ottenuto nelle scuole: Green Game risulta una delle trasmissioni più viste in Sicilia nel mese di novembre! La TV ha permesso di estendere il target di Green Game dagli studenti alle famiglie, attori protagonisti della raccolta differenziata. Alle finali regionali hanno confermato la propria presenza molte autorità in rappresentanza delle istituzioni locali e regionali. Messaggi di auguri sono già pervenuti dal Ministro dell’Ambiente e dal Ministro della Pubblica Istruzione. Un particolare in bocca al lupo anche dalla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana, su tutti quello dell’onorevole Emanuele Lodolini, sempre vicino e attento all’universo giovanile.

Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea e Rilegno sono Consorzi nazionali, no profit, nati per volontà di legge nel 1997, facenti tutti parte di un unico sistema: il Sistema Conai, che si occupano su tutto il territorio italiano di garantire l’avvio al riciclo degli imballaggi raccolti dai Comuni italiani tramite raccolta differenziata. In Italia, mediamente, ogni anno, si producono circa 11 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio. Di questi, il sistema dei Consorzi nazionali ne recupera oltre il 78%, vale a dire: 3 imballaggi su 4.

Green Game è patrocinato da: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Siciliana, Confindustria Sicilia, Province Regionali di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa, Siracusa e dalla Città Metropolitana di Palermo, e i Comuni di Agrigento, Enna, Palermo, Ragusa, Siracusa, Trapani e Messina – Assessorato ai Rifiuti all’Ambiente e ai Nuovi Stili di Vita.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi