NICOLOSI – Presso la sede del Parco dell’Etna, alla presenza di Domenico Pandolfo, presidente nazionale FIE, Franco Sensi, tesoriere nazionale FIE e Marisa Mazzaglia, presidente del Parco, è stato costituito il Comitato Regionale Sicilia FIE, le cui cariche avranno durata di due anni: presidente Antonio Mirulla (Etna e dintorni – Misterbianco); vicepresidente Dario Teri (FederEscursionismo Sicilia – Belpasso); segretario Francesco Schillaci (CTA Sicilia – Catania); tesoriere Bianca Arcuri (Passeggiata degli Dei – Agrigento) e consigliere Francesco Calabrese (Sicily Green Sports – Gaggi). Presenti all’incontro i rappresentanti delle associazioni siciliane aderenti alla Federazione Italiana Escursionismo: Dario Teri e Carmelo Nicoloso, rispettivamente presidente e vicepresidente di FederEscursionismo Sicilia; Antonio Miruglia e Marco Prestipino, presidente e segretario di Etna e dintorni; Francesco Schillaci, presidente di CTA Sicilia; Bianca Arcuri e Concetta Notonica, presidente e segretario de La Passeggiata degli Dei; Francesco Calabrese, presidente di Sicily Green Sports.

tavolo lavoro               tavolo lavoro_1

Marisa Mazzaglia, dopo aver manifestato a Domenico Pandolfo, durante l’incontro a Matera di Federparchi, la disponibilità ad ospitare presso la sede del Parco dell’Etna l’incontro per delineare il Comitato Regionale Sicilia FIE, ha espresso l’intenzione di ospitare presso la medesima struttura la sede regionale Sicilia FIE.

“L’esperienza escursionistica sta crescendo a grandi passi nel nostro paese, compresa la Sicilia – ha affermato Domenico Pandolfo, ringraziando la presidente del Parco dell’Etna – Credo che dobbiamo imprimere un’accelerazione a questo percorso rapido, attraverso l’agire di qualità che comprende anche la formazione degli accompagnatori (che alcune delle associazioni già fanno), parte del cammino per fornire i supporti tecnici e la necessaria assistenza a chi vorrà avvicinarsi a questo mondo meraviglioso che è l’escursionismo.”

comitato regionale e presidente

A proposito dell'autore

Il sodalizio con l’attività giornalistica trova le sue origini in tempi remoti: dalla prima macchina da scrivere Barbie al giornalino della scuola elementare…dalla tessera professionale dell’Ordine dei giornalisti ad una totale identificazione con la scrittura come inscindibile alter ego. Particolarmente incline allo studio della storia dell’arte, amo aggirarmi per musei, biblioteche ed archivi, immancabilmente munita di penna, taccuino, reflex, viaggiando alla scoperta di ingiallite pagine di storia ed incantevoli tesori nascosti.

Post correlati

Scrivi