CATANIA − Efficienza Energetica, energie rinnovabili, qualità ambientale e sostenibilità dello sviluppo.

Questo e molto altro è stato discusso oggi durante la prima giornata del convegno organizzato dall’Agenzia Provinciale Energia e Ambiente insieme alla Città Metropolitana di Catania, nell’ambito dei progetti Pist Misura 2.1.2.2 del Po Fesr.

Ad aprire i lavori presso la sala C3 del Centro Fieristico Le Ciminiere di viale Africa, il commissario Liquidatore dell’Apea Pierluigi Di Rosa che ha ricordato l’importanza del lavoro portato avanti grazie all’intuizione dell’ex Presidente Prof. Ing. Rosario Lanzafame insieme ad ingeneri esperti Senior e Junior.

Il censimento del patrimonio edilizio riguardante edifici pubblici di proprietà della Città Metropolitana di Catania, ha consentito la raccolta di una straordinaria mole di dati sui consumi eneregetici e la regolarità tecnico urbanistica, questo rappresenta una risorsa ed un’opportunità imperdibile per tutti i comuni dell’area. Grazie a questi dati raccolti, messi a disposizione degli operatori tecnici e privati, sarà possibile raggiungere gli obiettivi in materia di clima ed energia stabiliti dall’UE per il 2020, 2030, 2050.

Ad essere presenti oggi il commissario Straordinario della Città Metropolitana di Catania Paola Gargano, l’assessore ai Lavori Pubblici del comune di Catania Luigi Bosco in rappresentanza del sindaco Enzo Bianco, il dirigente della Città Metropolitana di Catania Salvatore Raciti, il Presidente dell’Ance Nicola Colombrita, l’avvocato Antonio Fiumefreddo per la Link Campus University, il presidente Aiat Sicilia Pier Francesco Scandura.

Tra i relatori l’Ing.Giuseppe Patti referente ufficio Energia dell’ex provincia che ha parlato della sostenibilità ambientale, l’ingegnere Fabio Famoso Esperto Senior Informatico che ha esposto l’approccio sistematico al database energetico degli edifici provinciali,  l’ing. Pier Francesco Scandura che ha parlato del censimento degli immobili e delle ultime novità sulla certificazione energetica, l’Architetto Gaetano Fasano dell’Enea che ha discusso delle normative su efficientamento energetico e patrimonio edilizio.

Le conclusioni dei lavori sono state affidate all’Architetto Salvatore Pitruzzella docente a contratto dell’Università degli studi di Palermo con degli esempi pratici di riqualificazione di edifici pubblici.

Domani la giornata conclusiva con una Tavola Rotonda tra Regione siciliana, Città Metropolitana di Catania e comuni.

Diretta streaming web tv su:www.tvcatania.it

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi