CATANIA – Nei giorni scorsi, la deputata nazionale del Partito Democratico, Luisa Albanella, ha effettuato un sopralluogo all’interno del parco pattinodromo di Canalicchio a Tremestieri Etneo, dove è stata realizzata un’isola ecologica. Lo scopo della visita è stato quello di verificare le condizioni igienico-sanitarie del luogo e chiedere al commissario straordinario del comune etneo, Antonino Lutri, di intervenire immediatamente al fine di individuare uno spazio più idoneo per lo svolgimento della raccolta differenziata.

Secondo Albanella, “un grosso camion stazionerebbe giorno e notte nell’area mentre un numero vario di furgoni e furgoncini, continuano a scaricare, trasformando lo spazio antistante luogo della loro sosta. Mezzi che non inquinano solo l’aria, ma anche il suolo, poiché scaricano liquami e liquidi puzzolenti nel terreno, che non essendo asfaltato assorbe i detriti”.

“Alla presenza dei residenti presenti questa mattina, abbiamo ricevuto rassicurazioni dal dottor Lutri su un tempestivo trasferimento dl centro di raccolta rifiuti differenziati – ha commentato la parlamentare nazionale – quella perpetrata fino ad oggi è senza dubbio la scelta peggiore che si potesse fare perché vi sono priorità più importanti rispetto al dover percorrere qualche decina di metri in più per depositare i sacchetti della spazzatura”.

E con l’avvicinarsi della stagione calda, la situazione rischia di diventare critica: “Abbiamo inoltre chiesto alla ditta aggiudicataria dell’appalto di provvedere nelle more a garantire un servizio efficiente e non inquinante. Un degrado già denunciato dagli abitanti che rende a tanti la vita difficile sia per i rumori continui, sia per gli odori puzzolenti che si diffondono nell’aria, ma anche per l’aumento di topi, ratti, mosche, moscerini e zanzare” , ha concluso.

IMG_0360

Scrivi